anteprima_porfolio0
Ancora per tutto il mese

Le opere di Geri Palamara Angiolo Volpe Paola Turio

4969b94e-6f72-4077-9ae7-99c1b594e558-1

ANCHE SE SIAMO CHIUSI PER IL COVID VI OFFRIAMO UN’OFFERTA IRRIPETIBILE CON CONSEGNA A DICEMBRE

Altrorealismo, 1995

Geri Palamara

€600,00.-

Acquista

Geri Palamara, è senz’altro uno degli artisti più rappresentativi dell’arte contemporanea. La critica ha interpretato il suo lavoro come “un orfico rituale, dove si celebra il mistero dell’universo attraverso la cosmicità delle sue visioni”. Un’arte simbolica, fatta di rivelazioni delle sue Mitiche isole, le Eolie, dove ha trascorso le estati della sua infanzia e la gioventù. Egli canta l’infinito dialogo che s’instaura in questi luoghi fra cielo e mare e la simbiosi con l’uomo, artista e poeta. “Dalle viscere delle mie isole riaffiorano vasi, urne cinerarie, guardano il sole e rivivono nel tempo, fuori dal tempo, nelle dimensioni infinite degli elementi”, scriveva il pittore.
L’opera di Palamara celebra il sanguigno legame che lo lega alla sua terra, forme e colori, segni e immagini, che si generano dalla metamorfosi del reale sfociando nel più squisito simbolismo cosmico ma con lo sguardo rivolto verso il futuro, verso le dimensioni atemporali degli Universi. Grazie al sapiente uso degli azzurri, celesti, rosa, bianchi, che trasformano la tela in una poesia dell’infinito.

Ginestre sul volterraio

Angiolo Volpe

€1.300,00.-

Acquista

Lo stile di Angiolo Volpe è estremamente riconoscibile nella sua pittura di paesaggio. Il colore è protagonista nella composizione, delinea le forme e, attraverso una leggera gradazione di toni, misura lo spazio. Il colore è steso in larghe macchie e le pennellate sono cariche di luce. Tutta la veduta è infatti invasa da una calda luce solare alla quale si uniforma tutta la superficie del dipinto. Angiolo Volpe è un pittore livornese nato nel 1943. La sua opera è in gran parte una celebrazione della sua terra: scorci di Livorno, marine e la campagna maremmana. Il suo stile rispecchia le sue origini, che lo misero in contatto con il gruppo dei macchiaioli. Ha esposto le sue opere sia in Italia che all’estero, ottenendo sempre successo di critica e di pubblico.

Senza Titolo

Paola Turio

€1.400,00.-

Acquista

Paola Turio traendo ispirazione dalla propria passione per il mare ma soprattutto per le sue avventure in barca a vela dipinge su vecchie vele in disuso riproponendo le emozioni visive ed emotive che tali esperienze le hanno regalato e continuano a regalarle. Le vecchie vele utilizzate, intrise di salsedine, di energia e di fatica, vengono recuperate in qualche deposito, anticamera della distruzione definitiva, vengono selezionate in porzioni più o meno ampie e montate su telai di legno autocostruiti dove scritte, marchi evidenti di velerie, cuciture, matafioni, segna vento ecc. vengono valorizzati tanto da determinare l’inquadramento spaziale dell’immagine all’interno dell’opera.
Recentemente, per l’esclusività dei prodotti da lei impiegati nel dipingere vecchie vele le è stato conferito il
BREVETTO N° 202017000067007.

 
Con l’appoggio di:
“Artisti che espongono nell’associazione”

L’associazione culturale Lazzaro di Forte dei Marmi è supportata dai seguenti artisti:

Angelo Mugnaini, Christopher Veggetti, Emanuele Biagioni, tra gli altri…

Leggi di +

Per ulteriori informazioni puoi scriverci: archivio@gallerialazzaro.it