Domenico Monteforte

Storia

Nato a Pietrasanta (Lucca) nel 1966,
Domenico Monteforte si diploma nel 1990 all’Accademia di Belle Arti di Carrara nel corso di pittura di Umberto Buscioni.

Vive e lavora a Forte dei Marmi.

Si sono interessati al suo lavoro, tra gli altri: Vittorio Sgarbi, Dino Carlesi, Tommaso Paloscia, Teodosio Martucci, Domenico Montalto, Rossana Bossaglia, Paolo Levi, Emanuela Mazzotti, Romano Battaglia,  Alda Merini, Paolo Rizzi, Marcella Coltri, Giorgio Pilla, Flavio Arensi, Marina Cotelli, Michela Danieli, Sergio Garbato, Lodovico Gierut, Mario Bernardi Guardi.

Dal 2005 tre opere di Monteforte di cm 80×120, fanno parte della collezione del Senato della Repubblica presso Palazzo Madama in Roma.

Nel 2007 un’opera di Monteforte “L’albero della vita”, cm 80×60 è stato donato al Santo Padre, Papa Benedetto XVI durante un’udienza pubblica a Roma.

Nell’ottobre 2010, Domenico Monteforte ha ricevuto il premio “Torre di Castruccio” per le Arti. La motivazione è stata: ”Per l’impegno e per la qualità nel mondo dell’Arte, e per essere un esempio per le nuove generazioni”. Il premio viene assegnato ogni anno ed è sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali della Regione Toscana.

Notturno. Olio su tela
Papaveri (dittico). Olio su tela
Rose rosse. Tecnica mista su carta