Fondata nel 1991 da Adriano Corsi allo scopo di perpetuare la sensibilità e le doti artistiche del "pittore del silenzio" Walter Lazzaro (Roma 1914 - Milano 1989) e di far rivivere tutte le sensazioni che lui solo, attraverso la particolare espressività della sua pittura, sapeva comunicare.
Presso la Galleria Lazzaro by Corsi si possono trovare opere realizzate dal maestro, dal 1921 al 1989: dai primi disegni, studi e bozzetti preparatori; ai pastelli, agli oli ed alle opere grafiche.
Infatti, oltre alle opere originali, sono a disposizione: serigrafie (sia su tela che su masonite o carta); litografie su carta; riproduzioni a stampa su tela e/o su carta.
La Galleria Lazzaro By Corsi ha realizzato anche cataloghi di mostre e monografie riguardanti la vita e le opere del "pittore del silenzio". Cura inoltre l'archiviazione, l'autenticazione e la pubblicazione di tutte opere originali nel Catalogo Generale dell'artista. Tre volumi della raccolta sono già stati pubblicati dall’editoriale Giorgio Mondadori, rispettivamente nel 1997 il primo; nel 2001 il secondo e nel 2004 il terzo, tutti con l’analisi critica del prof. Paolo Levi.
E’ in atto, attualmente, la raccolta di ulteriori testimonianze e di opere ancora non pubblicate ed in possesso di privati e Gallerie d’Arte, che andranno a comporre un supplemento integrativo ai tre volumi già pubblicati.
La Galleria Lazzaro by Corsi è l'unica autorizzata ad autenticare le opere di Walter Lazzaro, da essa esposte e custodite o di quelle in possesso di collezionisti e galleristi.
Oltre ad esporre i quadri di Walter Lazzaro, e quindi ricordare la sua attività, la Galleria ospita saltuariamente giovani artisti, mettendo a disposizione il proprio spazio espositivo e la propria esperienza organizzativa.
Si organizzano mostre del maestro presso enti pubblici e gallerie private.